Skip links

Parole fuori dal comune: da atticciato a sitibondo

Vi è mai capitato di imbattervi in una parola nuova, un po’ strana, inusuale o desueta? O ancora, avete mai avuto voglia di dare un tocco in più ai vostri testi o alle battute di uno dei vostri personaggi, ma di non trovare i vocaboli giusti?

Be’, questo articolo fa proprio al caso vostro: di seguito abbiamo raccolto alcune parole fuori dal comune per dare una scossa ai vostri testi e stimolare la vostra creatività.

Molte di queste sono desuete o antiche, le troviamo in testi un po’ datati, ma perché non possiamo dare loro una nuova vita portandole con noi nel XI secolo?

Vi lanciamo una sfida creativa: provate a usarle in un racconto, in una storia o anche solo in una frase, così da dar loro nuova linfa e assaporare, perché no, la ricchezza della nostra bellissima lingua.

Per questa seconda “puntata” (qui potete leggere la prima) abbiamo raccolto 7 parole fuori dal comune:

Atticciato

Cosa significa? Atticciato si usa per definire una persona tarchiata, di corporatura massiccia.

Come usarla? Vi lasciamo due esempi:

  • L’uomo, atticciato, sanguigno, una corta barba. (E. Gianini Belotti)
  • Quando me lo trovai di fronte per la prima volta atticciato, mai mi sarei aspettato che le sue parole stonassero per gentilezza.

 

 

 

Perspicuo

Il significato? Perspicuo si dice di ciò che si lascia attraversare dalla luce, oppure di qualcosa di evidente e di facile comprensione.

Ecco due esempi per ispirarvi:

  • Che i corpi meno e meno s’illuminino […] secondo ch’ei sono più rari e perspicui […]. (Il saggiatore, G. Galilei)
  • Catturò il pubblico con il suo discorso perspicuo: tutti riuscirono a comprendere le sue parole cristalline.

 

 

 

Fortore

Cosa vuol dire? Fortore si usa per indicare sia un sapore o un odore acre, sia una sensazione di acidità allo stomaco.

Come possiamo usarla? Un paio di esempi:

  • Un giovanotto allampanato, redolente d’un fortore animale. (E. Zolla)
  • Appena stappò la bottiglia e annusò il tappò, fu tradito dal tremendo fortore del vino.

 

 

 

Galaverna

Qual è il suo significato? Galaverna è la brina o nebbia che, nelle notti umide e di freddo intenso, si cristallizza sui rami e le foglie degli alberi formandovi come un rivestimento di ghiaccio o di neve.

Qui sotto due frasi dove è stata usata questa parola:

  • Era uno che dava un nome a ogni dettaglio. Poteva distinguere tra una galaverna e una calabrosa.
  • La temperatura era mutata durante la notte e al mattino una meravigliosa galaverna imbiancava i campi.

 

 

Guazza

Cosa significa? Guazza indica la rugiada che per quantità bagna e infradicia.

Ecco due spunti interessanti per usarla:

  • Campi di stoppie biancastre e luccicanti dalla guazza. (I promessi sposi, A. Manzoni)
  • Arrivò all’appuntamento fradicio di sudore con quella sensazione fastidiosa come se avesse la guazza addosso.

 

 

 

Allignare

Cosa vuol dire? Significa mettere radici, attecchire, prosperare; in senso figurato, prendere piede, diffondersi (di idee, sentimenti, usi, mode).

Un paio di esempi per stimolare la vostra creatività con questa parola:

  • Il sentimento di onore si era allignato in tutta la famiglia, generazione dopo generazione.
  • Una volta allignate, le cattive abitudini vanno tagliate alla radice.

 

 

Sitibondo

Qual è il significato? Letteralmente significa assetato, mentre in senso figurato si usa per indicare qualcuno di avido o bramoso.

Ecco due spunti interessanti per usarla:

  • E il pastorel ch’all’ombre / Meridiane incerte ed al fiorito / Margo adducea de’ fiumi / Le sitibonde agnelle […]. (Alla primavera, G. Leopardi)
  • Dopo aver attraversato il deserto cercava l’acqua come un sitibondo di un’altra epoca.

 

 

Curiose, non trovate, queste parole fuori dal comune?

Sentiamo che possono essere di grande stimolo per i vostri racconti e le vostre storie, anche solo per dare quel tocco in più a un personaggio, facendolo apparire intellettuale o “all’antica” o… insomma, le possibilità sono tantissime, si fermano soltanto al confine della vostra creatività!

Lasciateci nei commenti qui sotto i vostri esempi, trepidiamo dalla voglia di leggerli!

Non vi bastano queste 7 parole fuori dal comune? Allora non vi resta che aspettare il prossimo articolo, leggere quello precedente, oppure seguirci sui nostri canali social per leggerle in anteprima: ci trovate su Facebook, Instagram, LinkedIn e Twitter.

Lasciaci il tuo commento

Iscriviti
Iscriviti
NON PERDERE NEANCHE UNA NEWS!
Iscriviti alla lista
Entra a far parte della nostra lista di preferiti: ti invieremo tutte le novità, consigli e molto altro.
Iscriviti
Cosa aspetti? Sei sempre in tempo a disattivare l'iscrizione.